Bici in rete

Bici in rete

BICI IN RETE – Connettere e ricongiungere tutte le piste ciclabili esistenti in città. Questo è il progetto BICI IN RETE che il Comune di Pescara avvierà dal 2016. Il piano triennale delle opere pubbliche predisposto dall’Amministrazione comunale destina 250 mila euro all’anno per gli interventi sulla ciclabilità. L’asse prioritario degli interventi sarà quello di mettere in rete tutte le piste ciclabili esistenti.

OBIETTIVO – Migliorare la qualità della vita, significa promuovere anche uno stile di vita sostenibile. Muoversi in città deve diventare facile e sicuro. Per questo l’obiettivo è di raddoppiare in pochi anni le piste ciclabili presenti sul territorio.

GLI AMBITI DI INTERVENTO

  1. Riconnessione strada parco/lungomare/centro cittadino
  2. Centro storico: riconnessione quadrilatero corso Manthonè/viale D’Annunzio/via Caduti del Forte/piazza Unione
  3. Asse centrale nord/sud: viale Marconi
  4. Ambito Università: riconnessione viale Pindaro/stadio/Lungomare
  5. Ponte della Libertà: collegamento via strada pendolo/lungofiume argine nord

UN PERCORSO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Rendere Pescara più sicura, più accessibile, più sostenibile, costruendo una città anche attraverso le idee e le proposte dei suoi cittadini, di chi ci lavora e di chi la vive.

Per fare questo, l’Amministrazione Comunale discuterà tra la gente il progetto BICI-IN-RETE, per raccogliere suggestioni, criticità e proposte di tutti quelli che vorranno contribuire a scegliere e condividere la propria idea di città con gli altri.

Una prima esperienza di processo decisionale partecipato: 1 – Ambito Strada Parco