Bici in rete

Bici in rete

BICI IN RETE – Connettere e ricongiungere tutte le piste ciclabili esistenti in città. Questo è il progetto BICI IN RETE che il Comune di Pescara avvierà dal 2016. Il piano triennale delle opere pubbliche predisposto dall’Amministrazione comunale destina 250 mila euro all’anno per gli interventi sulla ciclabilità. L’asse prioritario degli interventi sarà quello di mettere in rete tutte le piste ciclabili esistenti.

OBIETTIVO – Migliorare la qualità della vita, significa promuovere anche uno stile di vita sostenibile. Muoversi in città deve diventare facile e sicuro. Per questo l’obiettivo è di raddoppiare in pochi anni le piste ciclabili presenti sul territorio.

GLI AMBITI DI INTERVENTO

  1. Riconnessione strada parco/lungomare/centro cittadino
  2. Centro storico: riconnessione quadrilatero corso Manthonè/viale D’Annunzio/via Caduti del Forte/piazza Unione
  3. Asse centrale nord/sud: viale Marconi
  4. Ambito Università: riconnessione viale Pindaro/stadio/Lungomare
  5. Ponte della Libertà: collegamento via strada pendolo/lungofiume argine nord

UN PERCORSO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA

Rendere Pescara più sicura, più accessibile, più sostenibile, costruendo una città anche attraverso le idee e le proposte dei suoi cittadini, di chi ci lavora e di chi la vive.

Per fare questo, l’Amministrazione Comunale discuterà tra la gente il progetto BICI-IN-RETE, per raccogliere suggestioni, criticità e proposte di tutti quelli che vorranno contribuire a scegliere e condividere la propria idea di città con gli altri.

Una prima esperienza di processo decisionale partecipato: 1 – Ambito Strada Parco 

Attività del CMG

Attività del CMG

Durante l’anno 2015 si sono svolti diversi corsi di formazione previsti all’interno delle attività del CMG.I corsi sono stati articolati in una sezione mattutina, riservata a tecnici di enti locali, responsabili di settore, professionisti dei settori urbanistica, trasporti, ambiente, e una sezione pomeridiana, con un seminario aperto a cittadini, associazioni, responsabili scolastici, docenti e portatori di interesse.
Il corso, con 70 posti disponibili,  è stato finanziato dal Comune di Pescara con fondi della Regione Abruzzo. Il corso è stato organizzato in collaborazione con Ordine degli Architetti, Ordine degli Ingegneri e Collegio Geometri della provincia di Pescara. Sono stati rilasciati attestati di partecipazione. Sono stati inoltre richiesti crediti CFP gestiti dai singoli ordini professionali.

Per gli argomenti senza link è possibile fare richiesta all’autore: richiesta materiali

Sede dei corsi: AURUM La Fabbrica delle Idee – Largo Gardone Riviera – PESCARA

Data e tema
Argomenti trattati e materiali scaricabili

19 marzo 2015

Moderazione del traffico e zone 30

16 aprile 2015

Itinerari pedonali e ciclabili

14 maggio 2015

Minirotatorie e intersezioni innovative

  • C1 Confronto tra diversi tipi di intersezione  (presentazione) – G. Di Giampietro, Webstrade.it 2010
  • C2 D.M. 19-04-2006 Norme funzionali e geometriche sulle intersezioni stradali (rassegna normativa)
  • C3 CNR-Strade 2001Norme intersezioni stradali. Studio a carattere prenormativo (normativa – manualistica)
  • C4 Le rotatorie p.a. Criteri progettuali in Europa  (manualistica), G. Di Giampietro, Webstrade.it  2001
  • C5 Guida Svizzera delle rotatorie compatte. Stralcio.  (manualistica), Bovy et Al, EPFL 1991
  • C6 Confronto tra le rotatorie della Provincia di Milano e del Canton Ticino (Confronto dfi casi studio) – G. Di Giampietro, Webstrade.it 2001
  • C7 Minirotatorie. Linee guida per la progettazione (manualistica), a cura di G. Di Giampietro, Webstrade.it 2000
  • C8 Dossier 07/01, La progettazione di Rotatorie e intersezioni (manuale Webstrade.it), a cura di G. Di Giampietro, Webstrade.it 2001

14 maggio 2015

Pescara città accessibile?  Materiali per la formazione del PEBA, piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche)

Sono disponibili in rete documenti e presentazioni di PEBA di diversi comuni di ogni dimensione. Il più completo è il PEBA del Comune di PISA, 2011. Altri documenti riguardano i PEBA di RAVENNA, 2013MILANO 2014BRESCIA 2007VIAREGGIO 2010, SONA 2005

Il materiale raccolto in questa pagina vuole costituire il primo nucleo di una biblioteca elettronica del progetto Pescara accessibile
da sviluppare con la partecipazione di cittadini, specialisti, associazioni e portatori di interesse, di Pescara e del suo territorio.

  •  Regione FRIULI VENEZIA GIULIA, 2006 – Guida alla progettazione accessibile e funzionale  (Best Practice, Bad Practice)

11 giugno 2015

Sicurezza stradale sulle strade principali di traffico strade provinciali, statali (e assi del trasporto pubblico)

  • D1 Moderazione del traffico sulle strade principali. Estratto da un Regolamento viario tipo . Webstrade.it, 2005 (manualistica)
  • D2 D.M. 5-11-2001, Norme funzionali e geometriche per la costruzione di strade (Lettura critica a cura di GDG, Webstrade.it 2001) (normativa)
  • D3 D.M. 22-04-2004, Modifiche al DM 5-11-2001 per le strade esisistenti  (normativa)
  • D4 Moro-Rigotti. Moderazione del traffico sulle strade principali nell’attraversamento degli abitati, PoliMI-Webstrade.it 1997 (dispensa)
  • D5 EAHV93 (D), Raccomandazioni tedesche per la costruzione delle strade principali. Estratto Casi 4 e 5 (trad. it. dal tedesco e adattamento a cura di Webstrade.it, 2002) (manualisitica, casi studio)
  • D6 VSS 640-212 (CH) Norma svizzera. Concezione dello spazio stradale (lingua francese-tedesco, VSS 2000) (normativa, manualistica)
  • D7 Cete N. (F) Messa in sicurezza degli incroci extraurbani a raso, 1996 (trad. it. dal francese a cura di Webstrade.it, 2002) (manualistica)
  • D8 DMRB (UK) Vol.6-1-3. Examples of Minor Improvements, 2002  (lingua inglese), (Manualistica, casi studio)
  • D9 Pineto città Adriatica. Progetti e realizzazioni lungo la SS16 Adriatica, Webstrade.it  2011  (Progetti esemplari, casi studio, realizzazioni innovative)