Un sondaggio sui parcheggi sulla strada parco

Un sondaggio sui parcheggi sulla strada parco

onlineParcheggiare sulla strada parco: un sondaggio per ragionare sulla mobilità degli utenti
Parte dal prossimo weekend, e proseguirà per tutte le altre occasioni fino alla fine del mese, un sondaggio per capire quali sono le modalità con cui gli utenti utilizzano i parcheggi sulla strada parco. L’amministrazione comunale, infatti, grazie al fattivo contributo operativo di Pescara Parcheggi, sottoporrà a tutti gli utenti un modulo da restituire compilato al personale di servizio.
politica-abruzzo_parcheggio-sulla-strada-parco-le-tariffe-del-comune-di-pescara“L’apertura a tempo determinato di questo tratto della c.d. strada parco”, sottolinea Enzo Del Vecchio, Assessore alla Mobilità, “costituisce una misura straordinaria che questa Amministrazione, non senza aver ponderato il peso della decisione, ha adottato per rispondere alla domanda di spazi di sosta auto che ogni anno, durante l’estate, investe in modo significativo la parte della città più prospiciente il mare. Nonostante ripetuti tentativi, questa volta non è stato possibile recuperare in tempi solleciti aree idonee e necessarie per rispondere a questa necessità. Non vorremmo però semplicemente subire la scelta”, sottolinea il Vicesindaco: “Abbiamo allora ritenuto opportuno, anche contando sulla disponibilità dei fruitori del parcheggio, utilizzare questa condizione per raccogliere una serie di informazioni. Serviranno per capire meglio alcuni fenomeni della mobilità urbana, che torneranno presto utili, visto che l’Amministrazione si accinge a dotarsi sia del PGTU, il Piano Generale del Traffico Urbano, che del PUMS, il Piano della Mobilità Sostenibile, per prendere decisioni con un maggiore grado di consapevolezza, ma anche per valutare in modo idoneo la correttezza e la bontà del provvedimento di sosta adottato”.
All’utente che ha usufruito del parcheggio, quindi, sarà chiesto di rispondere alle domande, indicando eventualmente la propria mail per ricevere la newsletter del settore, e di restituire il modulo, anche in altro giorno, al personale di Pescara Parcheggi posto all’ingresso dei diversi varchi. Le domande saranno relative al varco di ingresso, al giorno e agli orari di arrivo e partenza, alla provenienza, con indicazione del CAP o del Comune, e al numero degli occupanti l’auto prima di parcheggiare. I dati raccolti saranno poi elaborati dal Centro di Monitoraggio e Gestione Sicurezza Stradale e diffusi in tempi il più possibile reali sulle pagine del sito web del settore mobilità (mobilità.comune.pescara.it).
Del modulo l’utente potrà conservare un tagliando staccabile contenente tutte le informazioni relative all’uso dei parcheggi, come temi e costi, e ai servizi messi a disposizione con il sito web.